UNA CANZONE PER TE: una serata entusiasmante

Una serata entusiasmante e commuovente quella del 22 novembre al teatro di Sant’Andrea a Montevarchi, dalle ore 21. Tante emozioni si sono intrecciate tra loro a ritmo di musica, grazie a delle cover intramontabili e alle voci eccezionali dei ragazzi della scuola di canto di Filippo Paci e Sara Sandoli.

Lo spettacolo si è aperto con i saluti e con il discorso iniziale di Rosanna Arnaldi, avvocato dell’associazione Eva con Eva e, per una sera, presentatrice e conduttrice dell’evento!

I momenti toccanti emergono immediatamente, con le parole di Rosanna:

“Lo spettacolo di questa sera vi racconterà una storia, a tratti drammatica, come sono drammatiche le storie che vivono quotidianamente le donne che vengono da noi. La storia di stasera per fortuna avrà un lieto fine. Questo perché? Perché non tutti gli uomini sono uguali, non tutti gli uomini sono violenti. Sono questi gli uomini che piacciono a noi. Sono gli uomini che ci ascoltano, gli uomini che ci stanno vicino, che ci supportano e ci sopportano. Sono gli uomini che se ci mettono le mani addosso è solamente per abbracciarci o per accarezzarci. Sono questi uomini che ci fanno ridere, che ci fanno emozionare. Sono gli uomini che ogni tanto, come stasera, cantano per noi!”

Subito dopo, la parola lascia spazio alla musica, con canzoni che hanno come filo conduttore il tema della donna.

Vincenzo Marasco intona la bellissima canzone “Le donne lo sanno”, segue Carmine Timpa con “L’amore Rubato”.  Poi la musica incontra la danza: sul palco la bravissima Rachele Moggio che con il suo assolo ha emozionato tutto il pubblico.

Ritorna al centro la musica. Natascia Pari interpreta con grande successo “Donna”, Francesco Marini “Il regno delle donne”. Arriva il momento dell’esibizione di Filippo Paci con “Qualcuno mi renda l’anima”.

Si prosegue, tra note musicali ed emozioni potenti, con Federico Silei in “Warrior”, Ethan Lara in “Portami a ballare”, Francesco Marini in “La donna cannone”, Andrea Monteferranti in “Guardastelle”.

Tornano in scena di nuovo: Federico Silei con “Una donna così”, Ethan Lara con “Il cielo” e Filippo Paci con “Sally”.

Senza nemmeno accorgersene ci ritroviamo al finale della serata…Natascia Pari, con il coro dei ragazzi, intona “Quello che le donne non dicono”, un successo sempre amato, soprattutto quando parliamo di donne.

Tra le diverse melodie, anche due video hanno emozionato e fatto riflettere. Il primo ci ha condotto verso l’ interrogativo: che modelli siamo, noi adulti, per i bambini che vivono accanto a noi? I genitori, infatti, sono un esempio per i figli, i quali riproducono ciò che loro compiono. Il secondo si apre con la voce di Fabio Volo in “Donne in rinascita”. Descrive come – più delle albe, più del sole, una donna in rinascita è la più grande meraviglia per chi la incontra e per se stessa. E’ la primavera a novembre. Quando meno te l’aspetti

 

Uno spettacolo toccante, che ha smosso i nostri pensieri e ha fatto viaggiare la nostra mente e che si è concluso con le parole della Presidente dell’associazione Eva con Eva, Laura Del Veneziano. Ancora emozionata per la rappresentazione, la Presidente ha rimarcato la bravura dei ragazzi e l’importanza della serata che ha avuto al centro proprio la voce degli uomini per sottolineare che al mondo esistono anche molti uomini amici delle donne, loro alleati, generosi, collaborativi e solidali. A questo proposito ha ricordato a tutti la grande novità dell’associazione Eva con Eva, ovvero quella di aver aperto le porte ai soci sostenitori, uomini che scelgono di dedicare tempo, capacità e qualità tecniche, professionali e organizzative per il buon funzionamento dell’associazione.

(Cristina Minotti – addetto stampa)